Museo Etnografico G. Podenzana
Un viaggio dal mondo preclassico dell’arte alla modernità.

Nello stesso edificio in cui è attivo il Museo Diocesano si trova anche il Museo Etnografico, intitolato a Giovanni Podenzana, che sullo scorcio del XIX secolo recuperò elementi della tradizione popolare e della vita del contado, che stava svanendo sull’onda dell’industrializzazione.

I materiali conservati ed esposti, databili dal XVIII secolo alla prima metà del Novecento, si articolano in sei sezioni: la devozione e i culti popolari, la superstizione e lepratiche terapeutiche, i gioielli e le oreficerie, gli arredi domestici, il lavoro e gli oggetti di corredo e infine filatura e tessitura dell’abbigliamento.

Notevole la sezione dei tessuti e dei costumi delle singole comunità della Lunigiana storica, all’interno della quale spiccano i gioielli d’oro realizzati in filigrana.

Si ritrovano anche gli strumenti domestici e gli utensili connessi con le attività agricole e della pastorizia, gli arredi e le suppellettili della casa, i segni della devozione e della religiosità popolari.

Tutto ciò costituisce un repertorio di raro fascino e di sottile seduzione.

museo-etnografico

Informazioni :

Museo Civico Etnografico G. Podenzana
via Prione 156
Tel. 0187 727781/2/3
Apertura: Giovedì 10-12:30; Venerdì, sabato e domenica 10-12:30 e 16-19 Martedì e mercoledì solo su prenotazione delle scuole
Chiusura: lunedì
Dal 1° Luglio al 31 Agosto 2018:
Giovedì 10-13; Venerdì, sabato e domenica 11-17