ANELLO MAROLA /CAMPIGLIA
PERCORSO 528 – AVG – 529

L’anello inizia in località Acquasanta, al bivio per Campiglia. Si deve percorrere Via Caporacca, diretti a Campiglia; quando si arriva allo slargo si deve lasciare Via Caporacca e percorrere Via Castellana che procede nella stessa direzione, dapprima a fianco della strada asfaltata e poi sul lato opposto del torrente. Dopo circa 600 metri si rientra in Via Caporacca e quando si arriva alla curva a gomito si prende la scalinata sulla destra. Dopo un breve tratto che corre lungo il Caporacca si incomincia a salire la scalinata che conduce a Campiglia, attraversando una strada bianca a quota 309 m, che porta verso le cave di Coregna. Giunti a Campiglia si inizia a percorrere l’AVG /AV5T in direzione Porto Venere, si passa davanti alla chiesa e si prende il sentiero all’altezza del Piccolo Blu. Si prosegue sul sentiero, toccando il mulino e poi l’ex campo sportivo. Qui si rientra nella strada asfaltata che si prende e si abbandona per rientrare nel sentiero sino alla località Bocca dei cavalin. Importante incrocio: la strada asfaltata scende a sinistra verso l’Acquasanta, l’AV5T prosegue lato mare con un sentiero che porta a Porto Venere. Il nostro percorso segue l’AVG che imbocca la strada asfaltata militare della Castellana, che si trova a sinistra, in posizione centrale rispetto alle altre due strade.

Giunti a quota 370 m si prende il sentiero sulla sinistra che, fatti alcuni tornanti, porta al rifugio Castellana (tratto breve di max pendenza), attualmente chiuso, dove è possibile ammirare un tavolo in pietra. Si percorre un tratto di crinale con vista verso Campiglia, e si arriva al bivio col sentiero n. 529, che porta a Marola. Il sentiero dapprima percorre un tratto nel bosco poi costeggia una cava di Portoro e quindi, in località al Piano (quota 270 m) diventa scalinata di crinale, molto panoramica, che ci permette di scendere sino a Marola. A quota 95 m ci immettiamo in Salita del Mattone, una strada asfaltata che, andando a sinistra, ci porta alle case della località Pianello e poi diventa scalinata, che ci fa attraversare il borgo di Marola sino all’incrocio con Viale Fieschi, nei pressi di Porta Marola dell’Arsenale Militare. Andando a sinistra, su Viale Fieschi, in breve si arriva all’Acquasanta, da dove siamo partiti.

Maggiori informazioni

DIFFICOLTÀ: FACILE CON ALCUNI PUNTI DIFFICILI PER LA PENDENZA

PERCORSI AD ANELLO - LA SPEZIA
Il Club Alpino Italiano, sezione della Spezia, presenta: "I percorsi ad anello. Camminare per conoscere".
CAI
Consulta il CAI: informazioni, contatti e percorsi per tutti i livelli di difficoltà
Osmand
Vuoi sapere cosa consigliano gli altri utenti? Scopri nuovi interessanti itinerari con la app OsMand!